Una questione relativamente spinosa per chi si accinge ad acquistare una caldaia è il prezzo. Circola spesso l’idea che soprattutto quella a condensazione siano più care di quelle tradizionali. Non è del tutto vero. L’impegno delle aziende produttrici ha mirato ad un innalzamento dell’efficienza e ad una riduzione dei costi. Si può valutare il prezzo tenendo in considerazione diversi fattori. In primis la potenza, che va calibrata sulla base dell’ampiezza dei locali da riscaldare e sulla quale incide anche la possibilità della caldaia stessa di produrre acqua calda. Le comuni caldaie si aggirano tra 7 e 12 kw, potenze superiori sono da escludere per le normali abitazioni. Ma se si vuole produrre acqua calda i kw aumentano anche fino a 35. Oltre al costo della caldaia si dovrà conteggiare il prezzo dell’intervento di installazione. Se siete alla ricerca di soluzioni economiche e volete maggiori informazioni sul installazione e le caratteristiche delle varie tipologie di caldaie, potete richiedere prezzi e preventivi al nostro Idraulico operativo a Roma.